Pillola Per Dimagrire

Brucia Grassi, Blocca Grassi, Blocca Fame
Recensioni

10 carboidrati che si dovrebbero includere nella vostra dieta

I carboidrati sono importanti. Il corpo ha bisogno di loro per l’energia, ma non tutti i carboidrati sono creati uguali. Alcuni si scompongono più velocemente di altri e potrebbero inondare il corpo con più energia del necessario, con conseguente aumento di peso.

Carboidrati Semplici e complessi spiegati

Carb FoodsI carboidrati sono generalmente divisi in due gruppi: carboidrati semplici e carboidrati complessi. I carboidrati semplici sono naturalmente presenti nella frutta e nel latte. Anche lo zucchero raffinato è un carboidrato semplice e può essere trovato nascosto in un qualsiasi numero di alimenti come bibite, torte e biscotti, alcuni cereali per la colazione, molti prodotti in scatola, e, naturalmente, nelle caramelle. I carboidrati semplici sono assorbiti molto velocemente. Questo è il motivo per cui i diabetici spesso prendono la prima barretta di Mars quando la glicemia scende troppo. Anche se i carboidrati semplici possono essere utili, gli alimenti che sono ricchi di zuccheri e/o farina bianca sono generalmente considerati “cattivi carboidrati”.

I carboidrati complessi, come l’avena, patate, riso e pasta prendono più tempo ad essere digeriti così la loro energia viene rilasciata più lentamente. Questo li rende utili per fornire un rifornimento continuo di energia che (si spera) durerà fino al pasto successivo. Tale lento rilascio di energia riduce anche la probabilità di un aumento di peso, perché il corpo è provvisto dell’energia di cui ha bisogno. Il miglior tipo di carboidrati (“carboidrati buoni”) fornisce inoltre fibre alimentari e/o nutrienti essenziali come vitamine e minerali.

Dieci carboidrati buoni per migliorare la salute

  1. Ortaggi – Tutte le verdure forniscono carboidrati complessi e fibra alimentare, ma le verdure a foglia verde come il cavolo, lattuga e gli spinaci spesso forniscono una dose più generosa di vitamine, minerali e altri nutrienti vitali.
  2. L’avena
    L’avena ha un alto contenuto di fibra alimentare di carboidrati complessi che può aiutare a controllare i livelli di colesterolo. È anche un buon fornitore di proteine (13% di proteine) e contiene numerose vitamine e minerali, tra cui la manganese, importante per la produzione di collagene (aiuta a garantire la salute della pelle).
  3. semolino La semola è fatta con grano duro. Si digerisce lentamente nello stomaco e la sua natura saziante funziona anche come soppressore dell’appetito cosa che può ridurre la probabilità di mangiare troppo. Il semolino è anche una buona fonte di potassio, che può migliorare la funzione renale e di altri minerali vitali benefici per le ossa e il sistema nervoso.
  4.  Quinoa Un carboidrato complesso spesso trascurato, la quinoa contiene il doppio di proteine di orzo o riso, ed è composta al 64% di carboidrati. Anche se molte persone potrebbero non avere familiarità con la Quinoa, le Nazioni Unite lo considerano un alimento così nutriente che hanno chiamato il 2013 “Anno Internazionale Quinoa”. La quinoa contiene tutti e nove gli aminoacidi essenziali ed è quindi una fonte di proteine eccellente per i vegetariani.
  5. Semi di girasole Ottimi per uno spuntino sano, i semi di girasole sono spesso accreditati per la loro abilità di soppressori dell’appetito. Forniscono una serie di importanti vitamine e minerali, tra cui la vitamina E, che è particolarmente buona per neutralizzare i radicali liberi che danneggiano la salute. La vitamina E è nota anche per aiutare a proteggere contro le malattie cardiache.
  6. Lenticchie Le lenticchie sono super ricche di proteine e fibre e possono ridurre il colesterolo. Anche se sono piene zeppe di sostanze nutritive le lenticchie sono praticamente senza grassi ed hanno un contenuto di calorie piuttosto basso. Sono anche un alimento particolarmente saziante che può agire come un agente di ricarica e ridurre il desiderio di fare uno spuntino tra i pasti.
  7. Patate Dolci Hanno un nome un po’ strano, ma le patate dolci sono così nutrienti che meritano di essere prese sul serio. Ogni 100 grammi di patata dolce fornisce tipicamente 118 calorie; quindi sono un buon fornitore di energia e può essere particolarmente utile come alimento pre-allenamento. Le patate dolci sono ricche di fibre e sono una ottima fonte di vitamine del gruppo B, vitamina C, ferro e rame per il miglioramento delle cellule rosse del sangue.
  8.  Fave Le fave sono un alimento altamente nutriente e un po’ sottovalutato. Gettandone solo una manciata in una insalata o spezzatino può aumentare il quoziente di proteine e fibra alimentare. Le fave sono note per essere un ottimo fornitore di vitamine del gruppo B, potassio, zinco e ferro. Sono anche una fonte di folato che può aiutare a produrre globuli rossi sani che possono beneficiare il corpo in molti modi, tra cui l’assistenza nella crescita muscolare e la riparazione degli stessi.
  9.  Mandorle Come l’olio di oliva, le mandorle sono ricche di grassi monoinsaturi e sembrano ridurre il rischio di malattie cardiache e contribuire a ridurre i livelli di colesterolo. Con molte fibre, esse sono anche ricche di vitamine e minerali, biotina, magnesio, rame, e vitamina E.
  10. Rabarbaro Il rabarbaro è ricco di fibre e povero di calorie. Tipicamente, 100g di rabarbaro fornisce solo 21 calorie, ma è una ricca fonte di antiossidanti, vitamine e minerali, e vi sono molte vitamine B che possono aiutare a garantire un metabolismo sano e possono contribuire alla perdita di peso. Il rabarbaro è anche un buon fornitore di vitamina K. La vitamina K aiuta a rafforzare le ossa, può limitare il danno neuronale nel cervello, ed è spesso usato nel trattamento della malattia di Alzheimer.

Clicca qui per leggere sugli integratori blocca carboidrati

 



Commenti

Aggiungi il tuo commento

Click stars below to rate.
Efficacia
Valore
Reputazione
Commenti utenti